Giornate di Scambio Interculturale Bfonic

Venerdì 24 febbraio 2012 si è svolta la Prima Giornata di scambio interculturale con gli studenti di Musica Vocale ed Opera Italiana della JF. Oberlin University di Tokyo. L’appuntamento organizzato...

Venerdì 24 febbraio 2012 si è svolta la Prima Giornata di scambio interculturale con gli studenti di Musica Vocale ed Opera Italiana della JF. Oberlin University di Tokyo.

L’appuntamento organizzato dalla Bfonic Academy in collaborazione con Associazione Melophonia ed al Centro Formazione Musicale di Barasso, si colloca nell’ambito di una serie di iniziative volte allo scambio ed alla diffusione della cultura artistica e musicale italiana che l’Associazione Artistica Bfonic sta ponendo in essere con università, istituzioni pubbliche e private di diversi Paesi tra i quali Giappone, Cina, Corea, Polonia ed Argentina.

I 40 studenti giapponesi della J.F Oberlin University di Tokyo, tutti facenti parte del corso tenuto dalla soprano M° Reiko Kobayashi, hanno potuto grazie alla comune iniziativa, partecipare a lezioni individuali nelle proprie discipline.  Le lezioni di approfondimento, tenute da docenti italiani di livello e provenienti dai più importanti Conservatori e Scuole Civiche del nord Italia e collaboratori delle associazioni, sono state organizzate per canto lirico, pianoforte, organo liturgico, marimba, violino, flauto, sassofono, clarinetto e trombone presso la sede del CFM di Barasso (Va).

Nel pomeriggio, al termine di una lezione collettiva improntata sulle tecniche di respirazione e consapevolezza corporea, ha avuto luogo un momento di aggregazione e scambio tra insegnanti e studenti italiani e giapponesi con performance musicale e corale degli ospiti nipponici e dei maestri intervenuti.

L’evento ha visto attivamente coinvolti organizzatori ed insegnanti: Reiko Kobayashi, Roberto Boccardi, Fulvio Clementi, Fabrizio Tallachini, Patrizia Zanardi,  Maurizio Carnelli,  Federico Ceriani , Mattia Boccardi,  Andrea Santamaria, Silvia Boaretto, Matteo Pastore, Davide Paleari ed i preziosi collaboratori di scuola ed associazioni.